Vivere la Scozia

Vacanze in Scozia

Vacanza in Scozia - Edimburgo di Notte
Written by Emanuele

La Scozia è vacanza, grazie a località incantevoli ed  ambiente accogliente e rilassante, ed un viaggio in Scozia può essere ,senza dubbio, entusiasmante.

Anche la Scozia, però, come qualsiasi altra destinazione al mondo, va scelta solo quando capiamo bene se rispecchia quello che noi vogliamo dalle nostre vacanze, inutile scegliere una vacanza in Scozia se non abbiamo alcun interesse culturale, se la natura, di cui la Scozia è ricca, non ci interessa affatto, se cerchiamo villaggi vacanza magari tipo tutto incluso, oppure, se vogliamo fare delle classiche vacanze mare.

Quindi dopo aver capito che una vacanza in Scozia è quello che vogliamo, la Scozia non ci deluderà perché è davvero bella offre scorci meravigliosi praticamente ovunque ed andare in giro per la Scozia dà una piacevole sensazione di libertà e pigra leggerezza.

Spettacolare panorama di una montagna in Scozia

Quando andare in Scozia

Il clima in Scozia è molto mutevole, il periodo consigliato per un viaggio in Scozia, soprattutto se si visitano le Highlands e le isole, va da aprile ad ottobre per via del clima e della natura, mentre per un week-end ad Edimburgo o a Glasgow qualsiasi periodo dell’anno può andare bene.

Quale itinerario scegliere per andare in Scozia

La Scozia può offrire un numero praticamente illimitato di itinerari spettacolari e sorprendenti però, giusto per essere pratici, la maggior parte delle persone va in Scozia 1 o 2 volte nella vita, quindi gli itinerari da fare sono più o meno sempre quelli, i più classici, anche in base al tempo che trascorrerete in Scozia e come intendete trascorrerlo. Il vostro itinerario in Scozia deve tenere conto dei vostri interessi (giardini, castelli, natura, attività, sport, golf, o altro) a questo punto potete scegliere cosa fare. In generale è ideale un itinerario compreso tra gli 8 ed i 16 giorni , considerando di raggiungere la Scozia in aereo, (dall’Italia ci sono diversi voli per Edimburgo, Glasgow ed Aberdeen) e di utilizzare un auto a noleggio.  Attenzione anche ai traghetti per le isole di Scozia , in estate i collegamenti sono molto più numerosi,  e per le isole più vicine  generalmente i traghetti non richiedono prenotazione ed i tragitti hanno breve durata e sono molto gradevoli, ma per le Orcadi esterne e le Shetland non ci sono collegamenti giornalieri e soprattutto vanno prenotati con molto anticipo.

Come organizzare il viaggio in Scozia

Per organizzare il vostro viaggio in Scozia avete diverse opzioni ,dipende da quello che  volete fare, dalla vostra età , dal vostro budget..

Dopo aver scelto le regioni e le attrazioni per la vostra vacanza in Scozia potete partire comprando il solo biglietto aereo e passare la vostra vacanza a cercare alberghi o bed & breakfast invece di godervi il viaggio, questa soluzione è poco pratica in qualsiasi periodo dell’anno ed assolutamente suicida in estate, almeno che non vogliate dormire in sacco a pelo sotto le stelle (nelle zone consentite); un’altra opzione è quella di prepararvi da soli il vostro itinerario in Scozia, passare un sacco di tempo al computer e provare a prenotare tutto per conto vostro, soluzione ideale se avete le idee chiare, se non avete nulla di meglio da fare, se non vi scoraggiate nel tentativo disperato di far coincidere tutti i vari servizi ed i pernottamenti e se avete un sacco di  tempo da perdere, oltre ad un cospicuo limite di disponibilità sulla vostra carta di credito ed una buona dose di spirito d’avventura (la Scozia vi riserverà un sacco di sorprese soprattutto per il livello alberghiero delle sue strutture), la soluzione più logica e conveniente per realizzare un buon viaggio in Scozia (e non solo in Scozia) è quella di optare per un pacchetto fly & drive (cioè aereo ed auto ) e prenotare tutti i pernottamenti ed i vari servizi che volete per la vostra vacanza in Scozia affidandosi ad un tour operator specializzato per la Scozia, naturalmente le prenotazioni degli alberghi dovranno rispecchiare ciò che volete quindi bed & breakfast   piuttosto che alberghi di charme o castelli. Se non siete costretti a controllare il vostro budget al centesimo è consigliabile utilizzare hotel di charme e castelli e, in senso generale, ricordate che in Scozia è meglio non contenere troppo  il livello alberghiero  se non si è in grado di adattarsi con  grande facilità  a disordine e pulizia non proprio accurata.

Prenotando il vostro viaggio in Scozia con un tour operator qualificato dovrete solamente dare le informazioni necessarie e cominciare a sognare la vostra vacanza in Scozia avrete così il vantaggio di non dover fare nulla perché saranno dei professionisti a lavorare per voi inoltre, e non è poco, avrete la garanzia di un viaggio di qualità al giusto prezzo e sarete protetti dalle leggi e dalle normative europee riguardo i viaggi, godrete di assistenza mentre siete in viaggio e sarete coperti anche in caso di imprevisto, dalle assicurazioni annullamento del viaggio, per lo smarrimento bagagli etc… (chiedete sempre quando prenotate ,di solito,  i tour operator più qualificati le includono sempre).

Dove dormire in Scozia

La Scozia offre diverse opportunità secondo le vostre preferenze e i soldi che volete spendere ricordando  sempre  che non c’è una categoria ufficiale degli alberghi.

La Scozia ha moltissime strutture ricettive di vario tipo però  bisogna ricordare che il livello è inferiore alla media europea  a parità di categoria in termini di pulizia , manutenzione, ordine e servizio. Bisogna tenerlo ben presente ed i tour operator più qualificati sicuramente vi  informeranno di questo. In Scozia, essenzialmente potrete scegliere tra Bed & Breakfast, a volte graziosi ma sempre piuttosto spartani non sono particolarmente cari, però attenzione ce ne sono davvero tanti, quasi sempre con pochissime camere, ma non sono ben organizzati come in altri Paesi e non tutti rispecchiano le aspettative; ci sono poi alberghi di tutti i livelli possibili da quelli moderni e sempliciotti agli alberghi di charme a grandi residenze in stile ai castelli. Anche per quanto riguarda i castelli di Scozia ricordate che ci sono alberghi castello anche di livello modesto ma evidentemente un albergo castello 2 stelle non è un albergo di lusso e se decidete di concedervi una sola notte o l’intera vacanza in un castello di Scozia scegliete uno “vero” cioè uno di alto livello.

Per quanto riguarda gli alberghi ed i castelli di lusso generalmente rispecchiano pienamente lo standard europeo ed anzi offrono un ottimo servizio ed ambienti eleganti di grande fascino.

The Royal Scotsman il treno gran lusso per una Scozia di classe

Diciamo che la Scozia è bella di suo ma a bordo del Royal Scotsman la Scozia sprigiona il suo fascino ai massimi livelli . Scoprire la Scozia a bordo di questo treno raffinato e lussuoso da un tocco di classe ineguagliabile alla vostra vacanza. Il Royal Scotsman è il treno più lussuoso d’Europa scopritelo almeno per curiosità, le cabine lussuose, il cibo prelibato, il servizio di gran classe trasformano la vacanza in Scozia in un sogno.

Crociera in Scozia

La crociera in Scozia è un modo originale e differente per apprezzare le bellezze dei paesaggi di Scozia in particolare se si è attratti dalle isole. Ci sono poche crociere, molto adatte agli appassionati della natura, con poche partenze durante l’anno a bordo di attrezzate navi da esplorazione con itinerari bellissimi e senza dubbio originali.

La  Scozia in pullman

Non volete guidare, non vi piace viaggiare soli, intendete la vacanza come momento di socializzazione  potete scegliere un tour in Scozia in pullman . Ci sono diverse proposte per tour con partenza da vari aeroporti d’Italia con itinerari più o meno classici più o meno sfiziosi. In questo modo una volta arrivati in Scozia non dovrete fare altro che affidarvi all’accompagnatore e godervi l’itinerario che avete scelto.

Ora non vi resta che scegliere come organizzare il vostro viaggio in Scozia ed agire!

About the author

Emanuele